Aquisto e Prenotazione Biglietti Online

don giovanni

2011OPERA
DON GIOVANNI
Atto I Spagna, metà del 18° secolo. Leporello, servitore del nobile Don Giovanni, di notte sta facendo la guardia fuori dal palazzo del Commendatore. D¿improvviso, la figlia del Commendatore, Donna Anna, esce di corsa dal palazzo, cercando di difendersi da Giovanni, mascherato, e inseguita dal padre. Il Commendatore sfida Giovanni a duello e viene ucciso. Giovanni e Leporello fuggono. Anna chiede al fidanzato, Don Ottavio, di vendicare la morte del padre. Al mattino, Giovanni e Leporello incontrano una delle precedenti corteggiatrici di Giovanni, Donna Elvira, sconvolta dal suo tradimento. Leporello le rivela che non è né la prima né l¿ultima delle vittime del suo padrone e le mostra il catalogo che reca il nome di tutte le donne che Giovanni ha sedotto. Alcuni contadini festeggiano le nozze di Masetto e Zerlina. Giovanni corteggia la sposa, dicendole che è destinata a una vita migliore, ma Elvira intima a Zerlina di fuggire dal corteggiatore. Mette in guardia anche Anna, la quale ancora ignara dell¿identità dell¿uccisore del padre ha chiesto l¿aiuto di Giovanni nel cercare l¿uomo. Giovanni, da parte sua, afferma che Elvira è pazza, e Anna e Ottavio non sanno più a cosa credere. Mentre Giovanni sta andando, Anna riconosce improvvisamente la sua voce come quella dell¿assassino. Sconvolta ma determinata, chiede nuovamente a Ottavio di vendicarsi per lei. L¿uomo si domanda come possa consolarla. Giovanni, che ha invitato tutti a festeggiare il matrimonio a casa sua, pregusta una serata passata bevendo e ballando. Fuori dalla casa di Giovanni, Zerlina implora Masetto di perdonarla. Giovanni fa il suo ingresso e li invita entrambi ad entrare. Anna, Elvira, e Ottavio giungono mascherati e sono invitati a entrare da Leporello. Nella sala da ballo, Giovanni balla con Zerlina, poi tenta nuovamente di sedurla. Quando la fanciulla urla e chiede aiuto, Giovanni incolpa Leporello. Anna, Elvira, e Ottavio si tolgono le maschere e, insieme a Zerlina e Masetto, accusano Giovanni, il quale preso momentaneamente alla sprovvista riesce comunque a fuggire. Atto II Leporello si è scambiato d¿abito con Giovanni e porta Elvira a fare una passeggiata notturna, lasciando il padrone libero di cantare una serenata alla sua cameriera. Quando Masetto giunge all¿inseguimento di Giovanni con un gruppo di contadini, l¿uomo travestito li indirizza tutti verso luoghi diversi, poi prende Masetto a bastonate. Zerlina trova il fidanzato ferito e lo conforta. Più tardi quella notte, Leporello¿che Elvira crede ancora essere Giovanni¿viene sorpreso da Anna, Ottavio, Zerlina e Masetto, i quali accusano il presunto nobile. Temendo per la sua vita, Leporello rivela la propria identità e fugge. Ottavio proclama di volersi vendicare di Giovanni e chiede agli altri di prendersi cura di Anna. Elvira pensa a Giovanni, che ama ancora nonostante tutto. In un cimitero, Giovanni e Leporello trovano la statua del Commendatore, il quale avverte Giovanni che non riderà ancora per molto. Giovanni costringe Leporello terrorizzato a invitare la statua a cena. La statua accetta. Ottavio rinnova la proposta di matrimonio ad Anna, ma la fanciulla risponde che non si sposerà finché suo padre non sarà stato vendicato. Elvira giunge a casa di Giovanni e compie un ultimo disperato tentativo per convincerlo a cambiare il suo modo di vivere, ma questi ride di lei. La statua fa il suo ingresso e intima a Giovanni di pentirsi. Quando egli rifiuta arditamente, viene consumato dalle fiamme. Elvira, Anna, Ottavio, Zerlina, Masetto e Leporello appaiono e riflettono sul proprio futuro e sul destino di un uomo immorale.
Anno
2011
Genere
OPERA
Regia
Michael Grandage
Attori
Marina Rebeka (Donna Anna) Barbara Frittoli (Donna Elvira) Mojca Erdmann (Zerlina), Ramón Vargas (Don Ottavio) Mariusz Kwiecien (Don Giovanni) Luca Pisaroni (Leporello) Joshua Bloom (Masetto), Štefan Kocán (The Commendatore)
Acquista o prenota i tuoi biglietti scegliendo il locale tra le province disponibili
  • Caserta
  • TEATRO CIVICO 14 CASERTA
    Caserta
  • TEATRO CIVICO 14 CASERTACasertacaserta-caserta-teatro-civico-14-caserta-don-giovanni4803566519caserta caserta teatro civico 14 caserta don giovanni